Anteprima di PastaTrend dal 7 al 10 aprile nell’ambito di Sol&Agrifood di Verona

 PastaTrend Preview, anteprima della manifestazione in calendario nel 2014, promossa da Veronafiere e Avenue Media, in programma dal 7 al 10 aprile nell’ambito di Sol&Agrifood – Rassegna Internazionale dell’Agroalimentare di Qualità (in contemporanea al 47° Vinitaly), si presenta come l’unico evento realizzato per affermare il primato italiano di tutta la filiera, dalle materie prime alle tecnologie, alla gastronomia. In soli 500 mq sono concentrati i rappresentanti di tutta la filiera e dell’indotto che ruota intorno al mondo della pasta. Dalle tecnologie di produzione, ai condimenti, dalla ricerca delle sementi più sane fino alle paste biologiche, senza trascurare i piatti pronti e soprattutto la pasta fresca. La pasta è ancora la regina della tavola italiana ed è alla base della dieta mediterranea. Grazie a questa dieta e alla pasta, l’Italia, insieme alla Spagna, ha oggi l’aspettativa di vita più alta in Europa ed è seconda solo al Giappone nel mondo. Il consumo della pasta è l’unico a resistere alla crisi economica ed è anche leggermente aumentato negli ultimi due anni. Un italiano su tre mangia a pranzo un piatto di pasta e in media ne consuma 26 chili l’anno, senza tener conto di quella fatta in casa. Secondo recenti statistiche, il mondo della pasta e il suo indotto costituiscono l’1,6% del Pil italiano. Un dato che conferma come la pasta sia una costante dinamo dell’economia italiana, oltre che un piacevole alimento quotidiano. PastaTrend accende i riflettori non solo sui grandi produttori ma anche sui piccoli, grandi nella maestria artigianale. Questi “maestri della pasta” confermano la bontà e l’autenticità del prodotto italiano, e grazie a PastaTrend ottengono quella visibilità internazionale che difficilmente riuscirebbero a raggiungere. In questo modo i piccoli diventano i veri portavoce della pasta italiana, e mostrano al mondo come gli italiani producono e mangiano la pasta a casa loro.