BOTTIGLIE APERTE AL VIA!

 

 Si è aperta,oggi, domenica 7 ottobre, la settima edizione di Bottiglie Aperte, la manifestazione dedicata a tutto il mondo Horeca e agli appassionati più esigenti. Prodotta e organizzata da ABS Wine&Spirits, Gruppo Aliante Business Solution, e diretta da Federico Gordini ideatore del format, la manifestazione approda al Superstudio Più, location di prestigio in Via Tortona.

 

Bottiglie Aperte, evento di apertura e il più grande appuntamento per gli operatori di settore dellaMilano Wine Week, “stapperà” oltre 900 etichette proposte da più di 230 piccole e grandi realtà. Tutte le regioni presenti, isole comprese: Marche, Veneto, Piemonte e Toscana fanno da capofila, la Lombardia gioca in casa ma non mancano anche tutte le altre, dal Trentino alla Sicilia hanno risposto con entusiasmo con un aumento del 70% degli espositori rispetto alla prima edizione. Numeri in crescita anche per gli operatori iscritti che triplicano, riconoscendo il ruolo strategico della manifestazione per un settore che in questo periodo dell’anno seleziona i vini da proporre ai propri clienti.

 

Il progetto Bottiglie Aperte dal 2012 a oggi ha avuto uno sviluppo importante”, racconta Federico Gordini e continua: “Aziende e operatori arrivano da tutta Italia confermando l’importanza dell’evento come momento di business e di formazione e anche il pubblico appassionato avrà l’opportunità di vivere un percorso di degustazione particolare”.

 

La scelta del Superstudio Più – con una superficie espositiva che cresce del 40%, rispetto alla passata edizione e che si sviluppa su un unico piano – e quella di investire in un allestimento di design dal respiro internazionale confermano l’accrescimento anche in termini di qualità.“Dal 2015 Aliante Business Solution investe in Bottiglie Aperte con l’obiettivo di far crescere la manifestazione in partecipazione e in qualità”, racconta Fabio Dossena Managing Partner dell’Azienda e aggiunge “La nuova location e il progetto architettonico di design sono un ulteriore passo in questa direzione,  su una piazza sfidante, strategica e internazionale come Milano e in un settore proiettato al futuro come quello del Vino occorre distinguersi puntando sull’esperienza come valore aggiunto per le Aziende nostre clienti e il pubblico”.

 

UN INTENSO PROGRAMMA TRA VINO, INNOVAZIONE E MOLTO ALTRO…

Un calendario di masterclass e verticali, suddivise nelle due giornate, sarà guidato da una squadra di esperti. S’inizia con Italia “d’annata” in bianco con Matteo Pessina – degustatore ALMA, passando per la Verticale Chianti Classico Riserva “Querciabella” di Daniele Cernilli – ideatore e direttore di DoctorWine – e per I Trentodoc e i vini bianchi di “Moser” con Luciano Ferraro – caporedattore centrale de Il Corriere della Sera -, fino alla Verticale I’Rennero “Gualdo del Re”, realizzata da Andrea Grignaffini. Terroir, evocazione e riconoscimento il titolo invece del momento in cui Sandro Sangiorgi racconta i vini di Radici Natural Wines. Un approfondimento con masterclass speciali dedicate allo Champagne che quest’anno è tra i protagonisti dell’evento con la prestigiosa partecipazione di Pommery, Jeeper e Champagne Marguerite Guyot. Il ricavato delle masterclass diBottiglie Aperte sarà destinato, come di consueto, a un ente benefico e la scelta è ricaduta quest’anno su Pane Quotidiano che da sempre è impegnato su di un fronte molto critico con la volontà di richiamare l’attenzione del pubblico sui consumi intelligenti e sul contenimento degli sprechi.

 

Poi ancora aree dedicate ai distributori e “isole” pensate per Consorzi e Gruppi del settore – dalleDonne del Vino fino ai Vini Naturali– , oltre che un esclusivo spazio Food (si va dal cioccolato, al caffè, salmone e formaggi ) in cui il pubblico potrà trascorrere una piacevole pausa culinaria di fronte allo show-cooking ininterrotto della brigata dello Chef stellato Paolo Cappuccio. Non solo Vino ma, per la prima volta, a Bottiglie Aperte anche il mondo degli Spirits con GIASS protagonista della Milano da bere.

 

Grande attesa per il Bando per le start up innovative, promosso e sostenuto proprio da ABS Investment, veicolo di investimento di Aliante Business Solution. Sarà premiata la start-up maggiormente innovativa del mondo vitivinicolo made in Italy e l’idea vincente  – valutata da unaCommissione Scientifica –  riceverà come premio il sostegno gratuito di un anno di consulenza per far crescere il proprio progetto. “Il ruolo delle start up innovative nel mondo del vino” sarà anche l’oggetto del Convegno di lunedì pomeriggio. Per il quarto anno consecutivo ritornano gli Award di Bottiglie Aperte in programma nel pomeriggio di lunedì. I Wine List Award saranno assegnati ai locali con la migliore carta dei vini, mentre i Wine Style Award premiano gli sforzi di comunicazione e marketing dei produttori che sanno di rivolgersi a un pubblico sempre più attento ed esigente.

Appuntamento per tutti i wine lovers e per gli addetti ai lavori domenica e lunedì al Superstudio Più!