‘I Cento’ di Milano 2019: ‘Locanda Perbellini Bistrot’ la miglior trattoria meneghina

“Al primo posto tra le trattorie c’è la Locanda Perbellini Bistrot”

Nelle librerie è in arrivo la Guida ‘I Cento’ di Milano 2019. Una vera e propria bibbia su ristoranti top e trattorie pop del capoluogo lombardo. Giunta alla sesta edizione, nata da un’idea di tre critici torinesi, Stefano Cavallito, Alessandro Lamacchia e Luca Iaccarino, la guida seleziona ogni anno 100 locali suddivisi in due sezioni: i 50 migliori ristoranti per le grandi occasioni, le 50 ottime trattorie, soste popolari dall’osteria al bistrot, accessibili per chi vuole mangiare bene in città e spendere meno di 40 euro.

 

Una cosa possiamo già svelarla: al primo posto tra le trattorie c’è la Locanda Perbellini Bistrot, aperta meno di un anno fa in via della Moscova 25, dallo chef stellato di Verona Giancarlo Perbellini. Quest’ultimo, recentemente, ha vinto il premio ‘Internazionalizzazione’ ai FoodCommunity Awards. Con il nuovo progetto in via della Moscava si è aggiudicato il premio Eataly per la miglior proposta enogastronomia milanese sotto i 40 euro. Le premiazioni sono state annunciate lunedì 12 novembre alla Food Genius Academy.

 

Ma perché la trattoria piace così tanto? Le recensioni ce lo svelano: “Quello di Giancarlo Perbellini è un nome che si conferma di anno in anno, e da un quarto di secolo nella ristretta cerchia dei migliori cuochi italiani. Considerato che lo chef veronese ha da poco superato la cinquantina, quindi, è estremamente probabile che entrare in contatto con la sua cucina significhi accarezzare con le papille un bel pezzo di un presente destinato a diventare Storia. Nelle accoglienti sale, semplici ma curate come si conviene a una trattoria di profilo ambizioso, vengono serviti piatti di impatto gustativo immediato, nobilitati nella forma e impreziositi da tocchi di autentica classe. Un rapporto di qualità/prezzo strepitoso per una cucina top a prezzo pop”.

 

Avete capito? Lo chef fa sapere, accarezzando sicuramente il palato di moltissimi: “Locanda Perbellini è il primo di una serie di bistrot di prossima apertura con lo stesso nome e la stessa filosofia”. Le ricette regionali vengono rivisitate da Giancarlo Perbellini secondo una personale visione, utilizzando ingredienti stagionali. Ha conquistato proprio tutti, pure ‘Un Cappello’ nella nuova guida L’Espresso. Naturalmente, trovandoci a Milano, lo chef ha voluto omaggiare la città con due piatti presenti nel menù: risotto mantecato allo zafferano, naturalmente si tratta di una rivisitazione del risotto alla milanese, una milanese croccante impanata con farina di fagioli, pane croccante e maionese di pomodoro confit.

 

Se vi è venuta l’acquolina in bocca, beh, come darvi torto? Sappiate che oltre che a Milano, Perbellini nel 2018 ha aperto pure in Bahrain. Complessivamente, sono dieci i suoi locali: il due stelle Michelin ‘Casa Perbellini’, la pizzeria gourmet ‘Du de Cope’, la Locanda ‘Quattro Cuochi’, il ristorante  ‘Al Capitan della Cittadella’ di solo pesce, la cicchetteria ‘Tapasotto’ e la pasticceria ‘Dolce Locanda’ a Verona, Il ‘Dopolavoro’ a Venezia, ‘Locanda Perbellini’ a Milano, ‘Locanda by Perbellini’ a Hong Kong che lo chef gestisce per il gruppo indiano Dining Concept e ‘La Pergola by Perbellini’ in Bahrain.