Parco Valentino 2018: Torino, festa delle auto dal 6 al 10 giugno

 

Una festa dell’automobile italiana, non soltanto il Salone dell’auto. Torino ospiterà infatti l’evento dal 6 al 10 giugno 2018, con oltre 40 marchi esposti. Ci saranno più di 300 meeting ed eventi dinamici che vedranno protagonisti club e case automobilistiche. Sono attesi 700 mila visitatori. Ci saranno mille e più supercar provenienti da tutta Italia. Già 600 gli accreditati, tra giornalisti e fotografi.

Stiamo parlando di Parco Valentino 2018, presieduto da Andrea Levy, che presenta un’edizione ricca, ricchissima. Abarth, Alfa Romeo, Aston Martin, Audi, Bentley, BMW, Cupra, DR, Ferrari, Fiat, Honda, IED, Italdesign, Jaguar, Jeep, KIA, GFG Giugiaro, Lancia, Land Rover, Lexus, Maserati, Mazda, McLaren, Mercedes-Benz, Pagani, Pininfarina, Porsche, SEAT, Skoda, Smart,Studiotorino, Suzuki, Tesla, UP Design, Volkswagen, Volvo, SPICE-X sono i brand che finora hanno dato la loro adesione alla 4° edizione di Parco Valentino, e si attendono nei prossimi giorni ulteriori conferme di partecipazione da parte di altri marchi.

Il presidente ammette: “Parco Valentino 2018 sarà la novità nel panorama automobilistico italiano perché Torino si prepara a ospitare un grande evento: oltre alla mostra statica al Parco del Valentino, in calendario ci sono raduni, meeting, RoadTo, eventi dinamici. Grazie all’appoggio della città di Torino siamo riusciti a preparare un evento diffuso in tutta la città”. Saranno presenti nella città della Mole presidenti e Ceo dei marchi interessati, oltre a rappresentanti dell’automotive. La cinque giorni di motori proporrà anche Supercar Night Parade, la sfilata glamour.

Mercoledì 6 giugno, alle 20, i rappresentanti dei marchi si metteranno alla guida dell’auto più rappresentativa del proprio brand, precedentemente esposta in car display dentro il cortile del Castello del Valentino, dando il via a una passerella esclusiva che vedrà la partecipazione del rappresentanti di Fca e del gruppo Volkswagen, Giuseppe Bitti di KIA, Michele Crisci di Volvo, Fabrizio e Giorgetto Giugiaro, Pietro Innocenti di Porsche, Marco Reas di Mercedes-Benz, Simone Mattogno di Honda, Giancarlo Minardi, Massimo Nalli di Suzuki, Horacio Pagani, Roberto Pietrantonio di Mazda, Paolo Pininfarina, Andrea Pontremoli di Dallara, Sergio Solero di BMW, Alfredo e Mariapaola Stola di Studiotorino, Romano Valente di UNRAE, Piergiorgio Re di ACI Torino.

Un lunghissimo convoglio attraverserà il centro di Torino e, all’altezza di piazza Vittorio Veneto, si accoderanno anche i privati, proprietari di supercar, per passare via Po, piazza Castello, via Roma, piazza San Carlo, il lungo Poi Murazzi, Parco Valentino. Qui l’esposizione sarà all’aperto, con orario prolungato fino alle 24 e ingresso gratuito. Alcuni eventi saranno visitabili solo da chi è in possesso del biglietto elettronico gratuito, scaricabile sul sito www.parcovalentino.com. A esempio: la Mostra dei Prototipi, con icone quali Lamborghini Miura, Lamborghini Countach di ASI Bertone, GTZero e Brera Prototype di Italdesign, Zonda HP Barchetta di Pagani, Ferrari Mythos, Ferrari Sergio, Lancia Florida II del 1957 e Sigma Grand Prix del 1969 di Pininfarina, Codatronca di Spadaconcept, RUF RK Spider e Porsche Moncenisio di Studiotorino.

Altro grande evento visitabile solo con il biglietto elettronico è Italdesign. Ovvero i modelli protagonisti di mezzo secolo del mercato auto mondiale: Fiat Panda, Volkswagen Golf, Mini, Maserati 3200, Alfa Romeo Brera, Audi TT. Sulla Mole Antonelliana, sabato 9 giugno, il logo di Italdesign ricorderà a tutti la celebrazione del centro stile di Moncalieri.