PUNTOZERO: UNA NUOVA CASA PER I VINI DEI COLLI BERICI A Lonigo (Vicenza) iniziano i lavori di costruzione della cantina della famiglia de’ Besi. Sorgerà anche un fruttaio per l’appassimento delle uve

 

PuntoZero ha deciso di investire nel futuro dei Colli Berici con una nuova cantina che sarà pronta per la vendemmia 2018. Sorgerà all’interno dell’azienda agricola, un corpo unico di 45 ettari di cui 11 adibiti a vigneto, sulle colline tra Lonigo e Sarego nel cuore della DOC vicentina. Un passo importante per l’azienda della famiglia de’ Besi, che si pone sempre come obiettivo la valorizzazione del territorio dei Colli Berici e del suo potenziale. La nuova cantina è stata progettata in armonia con l’ambiente che la circonda, nel rispetto della morfologia e del paesaggio che la ospita. La struttura, di 385 mq, sarà divisa in tre locali diversamente adibiti: un’area per la vinificazione con cisterne in acciaiouna barricaia per l’affinamento e una zona dedicata all’appassimentodelle uve, una novità per il territorio dei Colli Berici. Vi sarà quindi spazio per una sala degustazioni e una foresteria per accogliere ospiti. Un progetto che segue la costruzione delle barchesse per il ricovero degli attrezzi agricoli e completa il piano originario dello sviluppo dell’azienda, iniziato con l’acquisto dei terreni nel 1994. “Vogliamo essere pronti per la prossima vendemmia – spiega Marcella de’ Besi, titolare insieme al marito Andrea e alle figlie Carolina e Anna Paola – il 2018 sarà un anno importante perché segnerà un decennio dall’incontro con l’enologo Celestino Gaspari e dall’inizio del progetto che ora viene portato a compimento. Vogliamo farci interpreti di questo territorio ancora troppo poco conosciuto e che merita di essere valorizzato con un nuovo slancio. Vogliamo che per i Colli Berici sia finalmente un ritorno al futuro“.
Puntando da sempre sui vitigni internazionali, PuntoZero coltiva principalmente Cabernet Sauvignon e Franc, Merlot e Syrah. In cantiere ci sono però altre novità: la prossima primavera si potrà scoprire un nuovo vino, il Tai Rosso, che sarà imbottigliato a febbraio; mentre più avanti uscirà il Carmenere, sempre in purezza. Importanti e strutturati, saranno entrambi in linea con gli attuali cinque vini PuntoZero presenti sul mercato: un bianco da uve Pinot Bianco (Trasparenza) e quattro rossi da uve Cabernet Sauvignon (Idea), Merlot e Cabernet (Dimezzo), Merlot (Punto) e Syrah (Virgola).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *